L’utente davanti all’OPAC

La relazione presenta i risultati di due ricerche sull’interazione tra l’utente e l’opac svolte rispettivamente nella biblioteca del Dipartimento di musicologia e beni culturali (sede di Cremona) dell’Università di Pavia (Biblioteca di musicologia) e nella Biblioteca Civica “Vincenzo Joppi” di Udine. Nella ricerca è stata adottata una campionatura casuale di 65 utenti e ci si è basati su un approccio multi-metodo, comprendente la cattura di screenshot e un modulo per i sondaggi pre- e post-ricerca. I risultati delle due indagini vengono messi a confronto, per evidenziare i diversi approcci che il pubblico delle biblioteche universitarie e delle biblioteche pubbliche adotta nell’interrogazione dell’opac di riferimento e i problemi che incontra. 

C. Bianchini

Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, Università di Pavia 

 

 

 

Carlo Bianchini è professore associato di Biblioteconomia presso l’Università di Pavia e a contratto presso l’Università di Udine (insegnamenti di Teoria e tecniche della catalogazione e delle classificazioni e Biblioteconomia e bibliografia). È Presidente della Commissione per il funzionamento della Biblioteca di Dipartimento di musicologia e beni culturali, Università di Pavia ed è membro del comitato scientifico di Jlis.it. Rivista italiana di biblioteconomia, archivistica e scienza dell’informazione e di AIB Studi. Rivista di biblioteconomia e scienze dell’informazione. I suoi interessi scientifici spaziano dalla biblioteconomia alla bibliografia, dal reference all’information literacy, dalla catalogazione al web semantico e ai linked open data, dalla classificazione alla produzione, circolazione e ricezione di notizie false sul web.